venerdì 20 gennaio 2017

Come godo!! WebPocket 42 in my hands!!

Unboxing
La megaditta mi ha gentilmente omaggiato un WebPocket 42 (bundle della Tre con SIM già pagata), cioè di un Huawei E5356/s2.

L'aggeggino (novanta grammi, inclusa batteriola da 1500mAh) ha uno slot SIM e uno microSD, ha uno schermo in bianco e nero e una tastiera composta da ben due tasti (tastino funzione e tastone di accensione/spegnimento, quest'ultimo utilizzabile come tasto invio), funge da access point wifi e può ricevere e inviare SMS. Ovviamente ci gira Linux con un... mini_httpd/1.19 19dec2003, il che significa che l'aggeggio è root-abile anche se ha come porte aperte solo la 53/DNS e la 80/HTTP. Hanno usato nientemeno che jQuery mobile 1.2 e log4javascript (del 2009), e naturalmente il firmware risulta già all'ultimissima versione aggiornatissima.

Invece di hackerarlo, mi piacerebbe piuttosto ricevere gli SMS da programma (mandarli no, perché con quella SIM si pagano), senza adoperare l'interfaccia web, in modo da mandare comandi da remoto ad un eventuale server collegato. Dal Javascript invocato per la inbox degli SMS vedo che basta fare una GET a http://3.home/api/sms/sms-count per leggere un XML del conteggio messaggi (non letti, totali, in uscita, bozze, ecc.) ed una POST su sms-list nella stessa directory api/sms per leggere una pagina di SMS. Devo solo scrivere uno script del tipo: se risulti collegato all'aggeggino, controlla periodicamente gli SMS per vedere se ci sono ordini da remoto...

Trovato! Per leggere fino a 20 messaggi:
curl --data-binary '<request><pageindex>1</pageindex><readcount>20</readcount><boxtype>1</boxtype><sorttype>0</sorttype><ascending>0</ascending><unreadpreferred>0</unreadpreferred></request>' http://3.home/api/sms/sms-list

Per marcare come letto il messaggio con indice 40007:
curl --data-binary '<request><index>40007</index></request>' http://3.home/api/sms/set-read

Per eliminare, usare delete-sms anziché set-read.

Per scoprire tutte queste cose ho usato soltanto il menu Tools / WebDeveloper / Inspector del browser Firefox. Neanche cinque minuti e non c'è stato bisogno neppure di scomodare l'invincibile Wireshark.

mercoledì 18 gennaio 2017

Hey, gringo! La macchina va-ba-bum!

Siccome in autostrada per un breve tratto ho toccato nientemeno che i 110 km/h (misurati col GPS), ho deciso che era ora di Mantenere Efficiente il Motore. Grazie all'ondata di sconti di Città Mercato ho comprato in offerta speciale questo prestigioso additivo STP Trattamento Benzina (va versato interamente nel serbatoio dopo aver fatto il pieno):


Promemoria video:

giovedì 12 gennaio 2017

Servo-motore LEGO in azione

Nel video qui sotto provo un po' di pezzi LEGO della serie Power Functions. Da sinistra a destra:
  • 8881: pacco batterie (per sei pile AA)
  • 88004: servomotore
  • 8884: ricevitore a infrarossi
  • 8883: motore di dimensioni "medie"
  • 8879: telecomando a infrarossi (quello del trenino)
più qualche pezzo montato solo per mostrare le rotazioni.


Il telecomando a infrarossi 8879 ha una coppia di rotelle (due canali) che permettono ciascuna quindici posizioni (da -7 a +7, che nel trenino e nei motori come quello a destra equivalgono ai sette livelli di velocità in avanti o indietro) più il tastino rosso per fermare il motore. La velocità al motore resta impostata fino a nuovo ordine.

Il telecomando infrarossi alternativo (l'8885, quello piccolo, non presente nel video) al posto della coppia di rotelle ha una coppia di tasti a tre posizioni (-7,0,+7); il tasto torna in posizione 0 quando non premuto, per cui può dare solo "spunti" (ottimo per il bulldozer, muovendo i cingoli singolarmente). Per questo, e per un'analisi di potenza e coppia dei motori confrontati ai vecchissimi motori 9V LEGO, rinvio a una pagina di PhiloHome.

Il servomotore ha invece quindici posizioni nell'arco di 180 gradi (da -90 a +90, a passi di circa 12 gradi). Una volta ricevuto il comando (cioè la posizione da -7 a +7) ruota fino alla posizione prevista e frena, per cui si presta bene per telecomandare uno sterzo, sebbene la risposta non sia velocissima perché ha bisogno di tempo per sfrenare, accelerare, portare in posizione, rallentare e frenare (a differenza degli altri motori, fino a nuovo comando resta ben saldo in posizione). Per i dettagli tecnici rinvio a PhiloHome.

Cosa costa? 25 euro a listino sullo shop LEGO (sopra i 59€ spedizione gratuita).

mercoledì 11 gennaio 2017

Nuovo sport: vandalismo sulle recensioni Amazon

L'ultima novità in fatto di vandalismo: martellare le recensioni rilasciate dagli acquirenti sui prodotti venduti da Amazon.

Quando lascio una recensione su Amazon, mi limito a rispondere sinteticamente a quattro punti:

  1. vale quello che costa?
  2. misure e pesi non presenti nella descrizione prodotto
  3. pregi riscontrati (quelli non banali, perché non faccio pubblicità)
  4. difetti riscontrati (specialmente se non immaginabili dalla descrizione prodotto)
In pratica dico ciò che avrei voluto leggere io prima di comprare il prodotto. E lo dico dopo un mesetto o due, perché non sempre la prima impressione è quella definitiva. E lo dico a puro titolo di favore agli altri clienti perché un prodotto buono merita di essere venduto di più mentre un prodotto mediocre merita di fare una brutta fine.

Avevo perciò collezionato una stragrande quantità di like (su Amazon si chiamano "Recensione Utile"), salendo per un certo periodo nei recensori "Top"finché a un certo punto, da qualche mesetto a questa parte, qualcuno - forse sempre la stessa persona - sta segnalando come non utili tutte quelle che rilascio.

Che qualcuno non apprezzi una recensione decente, può capitare. Può anche capitare qualcuno che abbia un'idea molto diversa, o la luna di traverso, o che non sa leggere, o perfino che sbaglia il tasto del like. Ma è un fenomeno stranissimo vedersi sistematicamente bocciate le proprie recensioni pochi giorni dopo averle rilasciate (e perciò vederle rapidamente sparire, sepolte sotto le altre). A questi tizi (o questo tizio) quando mi viene bocciata una ragionevole recensione vorrei infatti chiedere:
  1. non vuoi sapere perché giudico conveniente o esagerato il prezzo?
  2. non te ne importa niente di dimensioni e pesi che non erano presenti nella descrizione?
  3. te ne infischi dei pregi non banali che ho riscontrato?
  4. non te ne frega nulla dei difetti? preferisci comprare alla cieca?
Una prima ipotesi è che qualcuno, vedendosi soffiare il posto in classifica dei Top Recensori, vada distribuendo bocciature ai concorrenti (non ridete: c'è davvero gente che crede così di acquisire la Gloria e l'Onore che la vita ha sempre negato loro).

Una seconda ipotesi è che qualcuno mi detesta personalmente, magari perché ho scritto che il suo libro si poteva condensare in un breve articolo senza perdere nulla del contenuto, o perché ho scritto che il libro del suo avversario era ricco di spunti (non ridete: c'è davvero gente che crede che l'Onore e la Gloria consistano nei like sul facebook e sul web).

Una terza ipotesi è che qualcuno mi detesta per motivi che non hanno nulla a che fare con Amazon, e si vendica con crudeltà bocciandomi tutte le recensioni (non ridete: c'è gente disposta a forme di vendetta anche più insignificanti di questa).

Insomma, da oggi smetto di perdere tempo a recensire su Amazon, ma continuerò a bocciare le solite descrizioni imbecilli (tipo: "consegna rapidissima, sembra buono ma ancora non l'ho provato") e a dare il like a quelle che davvero mi hanno aiutato a decidere se comprare o no.

È un problema che non si può risolvere perché non è una questione tecnico-statistica del software del sito di Amazon: i primi giudizi (soprattutto il primo) sono sempre quelli che colpiscono di più perché non hanno ancora avuto "contraddittorio". 

martedì 10 gennaio 2017

Thetford C502X: spettacoloso!

Il nuovo design della toilette a banchetto Thetford C502X, già vincitrice di un premio di design nel 2010, si distingue per le linee arrotondate e la seduta rialzata. Alcuni dati tecnici:

  • la seduta è a 49,2 cm dal pavimento
  • dimensioni contenute: 73,9 cm di larghezza, 41cm di profondità
  • il serbatoio di scarico (a rotelle con maniglione) è di 19,7 litri
  • serbatoio sciacquone da 16,5 litri
  • peso a vuoto: 9,5 kg
È visibile nella foto la manopola che aziona la valvola a ghigliottina con gli indicatori a LED sulla capacità residua dei due serbatoi e il tastino blu che aziona lo scarico.

lunedì 9 gennaio 2017

Disco di ghiaccio

Scientificamente confermato: la temperatura in questi giorni è andata sottozero (e anche per parecchio tempo), visto che lo strato superficiale dell'acqua nel bidone si è ghiacciato per un paio di centimetri.


Aggiornamento: dopo aver fatto la foto ho fracassato il lastrone di ghiaccio con una martellata* al centro. Due giorni dopo torno a fotografare i residui e... il disco di ghiaccio si è riformato, ma è impreciso, si vedono le linee dei pezzi di ghiaccio precedentemente martellati:


Oops, spezzata una parte mentre lo sollevavo. Ma tanto lo stesso dovevo martellarlo:


domenica 8 gennaio 2017

Crazy Train, ma non è Ozzy

Non so perché l'abbia chiamato Crazy Train (vedi video), ma nei primi trenta secondi si vedono cose allucinanti...


Sospetto che abbia alimentato i motori 9V a 12V perché lo vedo un po' troppo scattante!


venerdì 6 gennaio 2017

Tolleranza, buone maniere e politicamente corretto

Video: l'ispettore Callaghan ti spiega cos'è la tolleranza:

domenica 1 gennaio 2017

Supplemento: dal concerto per chitarra elettrica e orchestra

Yngwie J. Malmsteen e New Japan Philarmonic: Vivace

Da: Concerto Suite for Electric Guitar and Orchestra in E Flat Minor Op.1.

Tokyo, 2002


(cfr. anche l'altro video)

sabato 31 dicembre 2016

Ritorno alle origini

Il certificato di circolazione del Garelli Gulp-matic 351 emesso della Motorizzazione di Como... di fronte alla manona di Como!


martedì 27 dicembre 2016

La Cina è vicina!

Sto quasi quasi considerando l'acquisto di qualcuno di questi simpatici alimentatori 50V 15A (miézzega, picciotto!):


Input: da 6 a 60 volt (almeno un volt in più di quanto si chiederà in output)
Output: tensione da 0 a 50 volt regolabili a step di 0.01V
Output: corrente fino a 15 ampere (max 750 watt) regolabili a step di 0.1A


Essendo una cineseria, l'efficienza non è spettacolare e il ripple lascia a desiderare (specialmente con carichi notevoli). Per esempio, con un output di 12V 14A (168 watt) il rumore è:
  • 65mV RMS e 300 mVpp se in input erano 20V
  • 30mV RMS e 310 mVpp se in input erano 40V
  • 65mV RMS e 420 mVpp se in input erano 60V
Una recensione completa è a questo link. Il simpatico display ovviamente presenta i valori con 0,5% di tolleranza.

Nel suo store ufficiale (RD Tech) costa attorno ai 36 euro.

lunedì 26 dicembre 2016

domenica 25 dicembre 2016

Dal concerto per chitarra elettrica e orchestra

Yngwie J. Malmsteen e New Japan Philarmonic: Icarus Dream Fanfare.
Da: Concerto Suite for Electric Guitar and Orchestra in E Flat Minor Op.1.
Tokyo, 2002.